Osteopatia
Stacks Image 115
Stacks Image 122
  • Stacks Image 144
  • Stacks Image 147
  • Stacks Image 150
Cos'è l osteopatia?
L'osteopatia è una terapia manuale, che studia l'individuo nel suo complesso e non si accontenta di risolvere il sintomo, ma va alla ricerca della causa di ogni sofferenza che può trovare la sua localizzazione anche in una zona diversa da quella interessata del dolore. L' osteopatia si basa sulle relazioni esistenti tra l' equilibrio funzionale delle strutture del corpo e la salute. Attraverso manipolazioni e manovre specifiche, l'osteopatia si dimostra efficace per la prevenzione, valutazione ed il trattamento di disturbi che interessano non solo
  • l'apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche
  • cranio-sacrale (legame tra il cranio, la colonna e l'osso sacro) e,
  • viscerale (azioni sulla mobilità degli organi viscerali).

Il trattamento osteopatico può avvalersi di numerosi metodi e tecniche dolci e molto precise. Gli osteopati le utilizzano indifferentemente in funzione delle necessità terapeutiche, usando solo le proprie mani.

Manipolazioni articolari: Tecniche dirette che correggono le posizioni delle articolazioni secondo le loro assi di movimento. Oltre alla influenzameccanica, hanno una forte influenza neurologica, favorendo l' emissione di corretti impulsi dalle e alle terminazioni della parte trattata.

Manipolazioni viscerali: Ristabiliscono la mobilità e la motilità (espressione della vitalità cellulare) di un organo. Queste tecniche consentono di stimolare l' organo verso una corretta funzione, digestiva, di assorbimento o di espulsione, sia in un ambito più meccanico sia in ambito biochimico. Inoltre esiste da un punto di vista anatomico e funzionale una relazione tra i visceri e la struttura muscolo-scheletrica; una cattiva funzione della struttura (colonna vertebrale), può influenzare uno o più visceri e viceversa. Si possono trovare, in persone che soffrono di mal di schiena, problemi di mobilità del fegato, del colon, del rene o dell'utero. Il trattamento osteopatico mira, attraverso l'addome ed il diaframma, a ristabilire una buona mobilità viscerale.

Tecniche craniali: Agiscono sul movimento di congruenza fra le ossa del cranio, andando ad agire a livello osseo, nervoso, meningeo e del liquor cefalorachidiano. Con queste tecniche si agisce in particolare sulla vitalità dell' organismo, qualità fondamentale che permette agli esseri viventi di reagire con efficacia agli eventi di disturbo provenienti dall' ambiente esterno e da quello interno. L' osteopata individua una disfunzione attraverso criteri di valutazione semplici che considerano tre elementi:
  • asimmetria dei segmenti corporei
  • alterazione del range di movimento
  • alterazione della consistenza tissutale.

L' osteopatia, quindi, attraverso un trattamento esclusivamente manuale e non invasivo, cura il problema cercando di ridare alle strutture del corpo la capacità di svolgere la propria funzione nel modo corretto.


Quando può aiutare l'osteopatia
L' applicazione dell'Osteopatia trova impiego in tutte le problematiche dell'apparato muscolo scheletrico ma anche su altri disturbi ad esso connessi per tutte le correlazioni fasciali, neurologiche, neurovegetative. Il corpo tenta continuamente di compensare su altri distretti articolari per eliminare un dolore, questo determina in molti casi un alterazione della postura e la presentazione della sintomatologia algica su un distretto corporeo che potrebbe non corrispondere con l' origine del dolore.

© 2012-2018 Matthias Mair E-Mail